In tutti i nostri showroom è disponibile un'offerta da non perdere: APPROFITTA ORA DEL 30%+10% DI SCONTO, VIENI A TROVARCI!

Lo stile d’arredo classico è slegato dallo scorrere del tempo, non è – e non vuole essere – una moda passeggera, al contrario è l’emblema dell’eleganza e della maestosità destinata a durare negli anni, una testimonianza di un gusto antico che risale ai tempi dei nostri avi e che celebra le nostre radici. Proprio per questo – vuoi per tradizione, vuoi per gusto – in molte case oggi ritroviamo mobili classici o dallo stile vintage, pezzi che spesso hanno anche un valore affettivo perché legati storicamente alle storie delle famiglie e che in molti casi presentano anche un valore economico importante.

Solitamente il soggiorno è, insieme alla stanza da letto, una delle sale che meglio valorizzano le bellezze dello stile classico-antico, proprio per via della maestosità e centralità di questo ambiente nel contesto della casa. 

Se anche voi apprezzate molto questo stile e vi state chiedendo nello specifico come arredare un salotto con mobili antichi, dovete sapere che ci sono due strade da percorrere: scegliere solo l’arredo classico e mantenerlo per tutto l’ambiente, oppure creare una commistione di stili in equilibrio tra loro. Nel primo caso, le regole sono più stringenti: è importante tenere conto degli spazi, della luce e dei colori; lo stile è ben definito, quindi tutti i pezzi che compongono l’arredo dovrebbero seguirlo. Nel secondo caso, invece, la strada è un po’ più in salita, ma il risultato può essere davvero meraviglioso.

Infatti, lo stile di una casa, e in particolare della zona living, non deve essere necessariamente uno solo, anzi, attualmente le commistioni tra diverse tendenze di arredo sono sempre più frequenti e apprezzate. Non a caso oggi sempre più architetti e designer scelgono per il soggiorno di creare un mix tra lo stile antico e quello moderno, arredando un ambiente dal gusto prevalentemente contemporaneo con dei mobili antichi oppure, viceversa, un living dall’impronta classica con alcuni arredi moderni

Attenzione però, in questi casi l’errore è dietro l’angolo perché il rischio di generare un’accozzaglia di stili senza criterio è concreto. È importante, quindi, ponderare bene ogni scelta. Per aiutarvi in questa impresa, noi di Biesse Divani abbiamo pensato a dei consigli utili per voi su come arredare un soggiorno con mobili antichi dando vita a un perfetto connubio tra classico e moderno.

Come arredare un salotto con mobili antichi e moderni: la regola d’oro per un mix di stile

Come abbiamo visto, optare per una zona living arredata con mobili antichi ed elementi moderni è possibile e potrebbe darvi grandi soddisfazioni, l’importante è non mescolare stili ed epoche senza seguire un criterio preciso.

Innanzitutto, è necessario seguire una regola fondamentale: stabilite qual è lo stile di base dell’ambiente e rendetelo predominante, successivamente aggiungete solo alcuni elementi nello stile opposto.

Ogni situazione è a sé stante, ma in linea di massima andare oltre i tre complementi d’arredo nello stile opposto a quello predominante può generare confusione; ovviamente questa proporzione dipende anche da quanto è grande la stanza, così come da quanti mobili sono presenti o verranno inseriti nel salone. Il segreto è quello di non arredare l’ambiente per metà in stile moderno e per metà antico, invece, deve emergere con decisione la tendenza dominante e i tocchi decorativi nel gusto opposto servono solo ad esaltare e valorizzare ulteriormente la vostra scelta.

Come arredare con mobili antichi una zona living dal gusto moderno

Come arredare un salotto con mobili antichi nel caso questo presenti un gusto prevalentemente moderno? Quali sono le migliori tipologie di complementi d’arredo da scegliere? Ricordate sempre la regola fondamentale: equilibrio. I contrasti armoniosi sono sempre una scelta vincente nell’ambito dell’arredamento! Se partite da una zona living moderna e volete completare il salotto con mobili antichi, regalerete un tocco di bellezza senza tempo all’ambiente. 

Ecco alcune idee di complementi d’arredo da scegliere in questi casi:

  • un tavolo da pranzo in stile provenzale con gambe bombate
  • una credenza vintage
  • un lampadario chandelier colorato
  • una specchiera antica in legno
  • uno scrittoio d’antiquariato
  • la carta da parati in stile shabby su una parete

Poi sicuramente il divano, l’indiscusso re del salotto, merita senza dubbio un approfondimento a parte: se avete inserito uno o al massimo due pezzi d’arredo in pieno stile vintage all’interno del vostro living moderno, potete completare il salotto con un divano classico.

Divani classici in un salotto moderno

Come arredare un salotto con mobili antichi? Un’opzione valida è sicuramente un divano classico dalle linee sinuose e volumi equilibrati: senza dubbio questo elemento spiccherà all’interno del vostro salotto moderno.

Arredare un soggiorno dallo stile prevalentemente antico

Se invece avete scelto di inserire elementi di modernità all’interno di un salotto che, di base, conserva uno stile antico, dovrete puntare soprattutto su qualche complemento d’arredo dal gusto contemporaneo: il risultato è più che garantito! 

In un contesto in cui fanno da padrone soffitti alti, parquet e mobili vintage, inserire qualche elemento moderno dalle linee squadrate e minimali è ciò che ci vuole.

Ecco quali arredi potreste prevedere:

  • sedie di design
  • un camino moderno
  • una boiserie rivisitata in chiave minimalista
  • stampe astratte o di icone contemporanee
  • altri complementi dalle linee moderne come vasi, cornici e soprammobili

Anche in questo caso, la scelta del divano può sicuramente fare la differenza.

Divani moderni in un salotto dallo stile in prevalenza antico

Un ambiente in stile prevalentemente classico richiede, quindi, un divano dal gusto contemporaneo e dal forte impatto.

Come arredare un salotto con mobili antichi? Ascoltate la vostra personalità

Se terrete a mente queste semplici indicazioni, il vostro living sarà perfetto: il luogo migliore per passare momenti indimenticabili con familiari e amici, oppure godersi quotidianamente momenti di relax con i propri cari. Una cosa è certa, qualsiasi siano le vostre scelte, non perdete mai di vista la vostra personalità: la casa (e il soggiorno in particolare) deve essere per voi un rifugio sicuro che sentite pienamente vostro e per questo deve rispecchiare il vostro essere.

Per andare sul sicuro con il divano, classico o moderno che sia, scegliete Biesse Divani: potrete creare il vostro modello su misura, esattamente come piace a voi sotto ogni aspetto (misure, materiali e colorazioni); qualità, personalizzazione e amore per l’artigianato sono le parole d’ordine di Biesse Divani: cosa aspettate? Passate a trovarci in showroom per vedere con i vostri occhi e toccare con mano i modelli esistenti!

Potrebbe interessarvi anche: Come arredare un salotto classico moderno